Come considerano gli oltre 52 000 assicurati

il modello previdenziale della cassa pensione pro?

Positivamente, mese dopo mese.

Modello di previdenza

La cassa pensione pro è una fondazione collettiva parzialmente autonoma. I rischi per le prestazioni di invalidità e i casi di decesso sono riassicurati presso una società di assicurazioni. I capitali di vecchiaia vengono amministrati in modo dinamico ma con atteggiamento conservativo. In questo modo è possibile trovare anche una quota azionaria maggiore (dal 20 al 25%) nel nostro portafoglio. Ciò consente un maggiore utile a lungo termine nonostante le fluttuazioni di valore. L’investimento di capitali avviene in un circuito chiuso; ciò significa che i mezzi della previdenza professionale e i loro utili restano all’interno della fondazione e vanno esclusivamente a favore degli assicurati.

Una copertura insufficiente è possibile a causa della volatilità del mercato azionario. Qualora la copertura risultasse inferiore al 90%, verrebbero avviate immediatamente misure di risanamento. Per evitare a lungo termine una copertura insufficiente, dalle eccedenze vengono create, tra l’altro, riserve di fluttuazioni di valore (vedi Modello delle eccedenze).

A differenza della cosiddetta garanzia di capitale delle società di assicurazioni sulla vita su un certo tasso percentuale dei depositi – in caso di quote azionarie fortemente limitate e del versamento del 10% dell’utile sul capitale investito all’assicurazione -, il modello di investimento della fondazione collettiva della cassa pensione pro ha il potenziale per ottenere utili superiori attraverso la maggiore quota azionaria e la riduzione di spese generali e oneri amministrativi.

Contatto

Copyright © 2012 Tellco AG e/o delle imprese collegate. Tutti i diritti riservati. .